IZ1DFF  ITALIAN HAM RADIO STATION                                       > PROGETTI



Antenna delta loop 10 metri

grandi prestazioni a basso costo


Stuzzicati da un interessante articolo dell'instancabile autocostruttore Stefano IZ1OQU, trovato sul sito del Sota Liguria (LINK), io e Robetro IZ1TRK abbiamo costruito una delta loop portatile per i 10 metri formata da canne da pesca.
L'obiettivo primo di chi come noi ama i QSO dai monti è quello di avere un'antenna dalle massime prestazioni possibili ma poco ingombrante e dal peso irrisorio in modo da poterla montare e smontare in poco tempo e che non sia di troppo peso per essere trasportata nello zaino.
Per la parte squisitamente tecnica riferita alle prestazioni dell'antenna vi rimando nuovamente all'altricolo originle di IZ1OQU mentre darò spazio alla parte costruttiva e meccanica dell'antenna.
L'antenna avrà un'impedenza di 50 OHM e per ottenere questo valore il triangolo sarà isoscele con la punta verso il basso e con un angolo a questo vertice di 37°circa .

Ecco la lista della spesa :
  • 1 canna da pesca da 8 metri (utilizzati solo 7), costo circa 25 €
  • 2 canne da pesca decathlon da 3 metri (chiuse 50 cm), costo totale circa 12 €
  • 1 giunto a T per irrigazione, diametro 16 mm, costo circa 4 €
  • 10.85 m di cavo elettrico 1.5 mm o meno (io ho usato uno 0.75) centro banda 28.100
La parte strutturale più importante consiste dal giunto a T collegato alle 3 canne da pesca

giunto  giunto2  giunto3
Essendo il giunto a T da 16 mm, sia la canna da pesca da 8 metri che sostiene l'antenna , sia le 2 canne che costituiscono il lato alto del triangolo verranno utilizzate dalla loro misura 16 mm eliminando per quanto riguarda la canna da 8 metri il cimino e per le altre due l'elemento di diametro maggiore.
L'innesto rapido assicura un ottimo serraggio e rapidità di montaggio.

La corretta procedura di montaggio è la seguente:

  • Innesto del giunto a T sulla canna da 8 metri
  • passaggio del cavo dalla punta della prima canna piccola
  • passaggio del cavo attraverso il giunto a T
  • fissaggio della prima canna al giunto a T
  • passaggio del cavo dal fondo della seconda canna piccola
  • fissaggio della seconda canna al giunto a T
In pratica questo consente di far passare il cavo all'interno delle due canne e del giunto in modo rapido e facile. Personalemente uso questa sequenza perchè fissando prima le due canne il cavo non riesce a scorrere all'interno impuntandosi sovente.

A questo punto si fa scorrere il cavo in modo da avere ugual misura da entrambi i lati, si allungano le due canne piccole e si innalza la canna da 8 metri.
I due capi del cavo, opprtunamente stagnati, li collego ai coccodrilli del Balun 1:1, ottimamente costruito da Roberto IZ1TRK, all'estremo opposto del quale posso connettermi con il cavo di discesa. L'antenna ha un'impedenza di 50 OHM quindi può operare tranquillamente senza alcun Balun.
Il risultato è un'antenna postatile, facile e veloce da assemblare, leggera e dalle prestazioni notevoli. La silenziosità è il suo punto forte. Con Roberto IZ1TRK abbiamo messo a log ottimi collegamenti in CW con questa antenna.

Ecco qualche foto (clickare per vedere l'immagine full size)

Delta loop portatile     Balun 1:1


> PROGETTI