IZ1DFF  ITALIAN HAM RADIO STATION                                       > Modi Digitali



Modo digitale PSK31


psk31

Ascolta il suono del PSK 31


Il PSK31 è stato sviluppato nel 1998 dal radioamatore Peter Martinez  G3PLX che inizialmente lo chiamò "varicode" perchè utilizza codifiche a lunghezza variabili (codici di Huffman) per rappresentare i caratteri.
Questo modo digitale è stato accolto con entusiasmo nel mondo radioamatoriale grazie alla sua efficienza anche in condizioni limite di rumore e con mezzi modesti sia in termini di antenne che di potenza.
Il PSK31 viene utilizzato collegnado la radio alla scheda audio del pc che, in fase di trasmissione, produce un tono audio continuo con un caratteristico gorgheggio. Il gorgheggio che si sente è dato dal software che alterna rapidamente due toni del segnale audio, da cui "Phase-Shift Keying". Questi spostamenti di fase hanno la stessa funzione di quelli utilizzati nell' RTTY .
Il PSK31 risulta estremamente efficace nel superare interferenze o condizioni sfavorevoli di propagazione nei quali altri modi di comunicazione rischierebbero di fallire..
Il PSK31 è un modo semi-duplex ossia due persone per comunicare devo trasmettere uno alla volta. La sua larghezza di banda è di 31.25 HZ da cui PSK31 e questo minimo utilizzo di banda lo rende estremamente interessante in quanto in una porzione ristretta di frequenza possono convivere numerosissime stazioni senza interferirsi.
FREQUENZE PSK31

Frequency  Amateur Band 
1.838.15 MHz  160 meters 
3.580.15 MHz  80 meters 
7.035 MHz  40 meters ( regions 1 and 3 ) 
7.080.15 MHzz 40 meters ( region 2 )
10.142.15 MHz  30 meters
14.070.15 MHz  20 meters
18.100.15 MHz  17 meters
21.080.15 MHz  15 meters 
24.920.15 MHz  12 meters 
28.120.15 MHz  10 meters 
50.290 MHz  6 meters 





> Modi Digitali