IZ1DFF  ITALIAN HAM RADIO STATION                                                         > Curiosità


EnglishItaliano

Associazione Hurricane
--  HURRICANE PROJECT  --

L' “Associazione Hurricane” è stata istituita da parte di un gruppo di dieci radioamatori italiani volontari con lo scopo di supportare le comunicazioni di emergenza via radio con un progetto di un ricetrasmettitore low power dual band chiamato "Hurricane". Questa radio con caratteristiche di altissimo livello è stata sviluppata appositamente per essere distribuita a radioamatori con licenza italiani ed esteri con difficoltà finanziarie. Il ricetrasmettitore Hurricane sarà distribuito in kit (saranno incluse tutte le parti elettriche e meccaniche da assemblare da parte del beneficiario)

La distribuzione di questa performante radio in kit  impatterà a livello sociale ed educativo. L'assemblaggio dell'apparecchiatura permetterà infatti ai radioamatori di provare un'esperienza tecnica con il risultato di avere una radio con la quale comunicare anche in caso di calamità naturali o emergenza.


L'“Associazione Hurricane” è alla ricerca di donazioni finanziare e di iscrizioni annuali da parte di singoli radioamatori, radio private, società radio, sponsor e altri eventuali donatori interessati al progetto con lo scopo di essere in condizione di consegnare i kit a selezionati operatori radio con regolare licenza.

Radio Hurricane
Le donazioni finanziare copriranno :

1.    I costi del Kit
2.    La documentazione
3.    Spedizione del materiale
4.    Spese di spedizione
5.    Assicurazione sulla spedizione
6.    Eventuali tasse locali
7.   
Eventuali spese amministrative e di organizzazione

La donazione dei kit:

Le donazioni dei kit saranno tenute a seguire le seguenti procedure:



1.   L' Associazione Hurricane può selezionare uno specifico paese o società amatoriale e proporre alcune donazioni da parte dei membri, singoli radioamatori e radioclub.
2.    Alcuni radioamatori possono presentare una donazione finanziaria sostanziosa e suggerire a quale paese o società amatoriale i kit devono essere inviati.
3.    Un'associazione radioamatoriale può presentare una donazione finanziaria sostanziosa e suggerire a quale paese o società amatoriale i kit devono essere inviati.
4.    Un'associazione radioamatoriale in un paese in via di sviluppo può presentare una donazione finanziaria sostanziosa e suggerire a quale dei propri membri devono essere inviati i kit
5.    Uno sponsor del progetto può presentare una donazione finanziaria sostanziosa e suggerire a quale paese o società amatoriale i kit devono essere inviati.
   

Solo le sostanziali donazioni di almeno 30-50% del valore finanziario dell'apparecchiatura potranno vedere i kit donati al paese o all'associazione suggerita dal donatore. Questo permetterà all'“Associazione Hurricane” di donare i kit anche alle associazioni e ai radioamatori non suggeriti in modo da coprire la maggior parte dei paesi del mondo.

Le società radioamatoriali coinvolte nella donazione dei kit dovranno presentare all' “Associazione Hurricane”la licenza dell'operatore o degli operatori beneficiari e saranno responsabili di tutti i follow-up richiesti (assicurare che i kit vengano assemblati ed accertarsi del loro corretto funzionamento). Le società che non eseguiranno un corretto follow-up non riceveranno alcuna donazione di kit aggiuntivi.
Qualora il radioamatore con licenza selezionato non fosse in grado di eseguire il montaggio del kit la società coinvolta dovrà cercare un esperto radioamatore disponibile per eseguire il montaggio del kit, sarà previsto anche un processo di feedback.

Sponsor e donazioni finanziarie possono provenire dalle associazioni di radioamtori, dal IARU Headquarter e dalle Regioni IARU, come pure da queste le richeste di donazione kit.

Le società che riceveranno le donazioni dei kit dovranno supportare l'“Associazione Hurricane” al fine di trovare la via migliore per ridurre le spese delle tasse di spedizione e per facilitare la spedizione stessa.
Il design, la preparazione e la distribuzione dei kit sono sviluppati su base volontaria da parte dei membri dell'“Associazione Hurricane”  al di fuori del lavoro e dagli impegni familiari.



Maggiori informazioni sono disponibili sul sito del progetto Hurricane: www.hurricaneproject.altervista.org 
o contattando:
Giancarlo Moda <i7swx@yahoo.com>.





> Curiosità